Ebook Karl Mark

 

Biografia ed opere di Karl Marx

karl-marx-libri

Karl Heinrich Marx nacque nel 1818 a Treviri. Dopo il diploma, per volere del padre si iscrive alla facoltà di giurisprudenza a Bonn, ma si interessa anche di filosofia e letteratura. Continua l’università a Berlino, per poi abbandonarla per dedicarsi agli studi filosofici, seguendo le lezioni del vecchio Schlegel. Conseguì la laurea in filosofia nel 1841. L’anno dopo debutta come giornalista e si trasferisce a Colonia dove si dedica all’attività di pubblicista per poi diventare capo redattore del giornale Gazzetta Renana. Per ragioni di censura la gazzetta viene chiusa e Marx si trasferisce a Parigi. Qui lavora in un giornale e a causa di due suoi articoli sulla questione ebraica e sul rapporto tra stato e religione, viene costretto da parte dello stato prussiano a tornare in Germania. Si rifugia a Bruxelles dove pubblica insieme al suo amico intimo Hegel, un libello dal titolo La Sacra famiglia e inizia la stesura dell’Ideologia tedesca in cui espone il suo materialismo storico che per Marx è “il primo presupposto di ogni esistenza umana”. Il tema di fondo è che senza tranquillità non ci può essere sviluppo sociale. Per il primo congresso della Lega dei comunisti, Marx elabora il “Manifesto del Partito Comunista”. Espulso dal Belgio e poi anche dalla Germania, il filosofo torna a Parigi: neanche la Francia gradisce la sua presenza; decide così di trasferirsi a Londra. Qui il costo della vita è più alto e Marx si trova in gravi difficoltà economiche. Grazie all’eredità di una parente, si trasferisce nella periferia di Londra e riprende gli studi economici; è in questo momento che inizia la stesura dei “Lineamenti fondamentali della critica dell’economia politica”. Redige il programma dell’Associazione “Prima Internazionale”. Le condizioni di salute della moglie si aggravano; quando ella muore, Marx riceve un duro colpo. La situazione peggiora in seguito alla morte di sua figlia. Il 4 marzo 1883 anche Karl Marx muore. Il Capitale è l’opera maggiore di Marx.

 

 

Scarica i libri e le opere di Karl Marx

Vi offriamo la possibilità di scaricare con veloce download e senza registrazione al nostro portale, le più famose opere di Karl Marx, ovviamente è un servizio gratuito. Tutti i testi di Karl Marx sono ormai liberi dai diritti di copyrights e sono liberamente distribuibili. Il link "Libri gratuiti" vi darà la possibilità di conoscere i più quotati siti web del web che offrono il download di libri elettronici gratuiti. Solitamente i testi sono suddivisi per genere, autore e titolo, in modo da facilitare la ricerca online. Inoltre i formati disponibili sono quelli classici come PDF, ePub, mobi pocket, DOC, TXT, RTF. Grazie a questa varietà di formati e grazie ai tool di conversione gratuiti, prelevabili dalla rete, è possibile sfogliare i libri digitali sul proprio PC computer, su iPad e iPhone Apple, su tablet Android e su ebook reader come Kindle Amazon. Infine il link "Libri a pagamento" vi redirezionerà sulla pagina del nostro portale dove sono recensiti i più affidabili ed economici ebook-store italiani come Mondadori, La Feltrinelli, IBS, Hoepli, Mediaworld, Unieuro.

 

 

karl-marx

Download diretto

libri-gratis libri-online

Libri gratuiti          Libri a pagamento

 

- Το κεφάλαιον - Karl Marx - greco.epub
- Il Capitale - Marx.docx
- Il Manifesto del Partito Comunista - Karl Marx.pdf
- Il Manifesto del Partito Comunista - Karl Marx.zip
- Secret Diplomatic History of The Eighteenth Century - Karl Marx.epub
- The Communist Manifesto - Friedrich Engels and Karl Marx.epub
- The Eighteenth Brumaire of Louis Bonaparte - Karl Marx.epub
- La guerra civile americana - Karl Marx

 

Il Capitale ed il pensiero di Karl Marx

Il Capitale è l'opera più famosa e ricordata dal grande pubblico: nel testo l’autore espone chiaramente la sua contrapposizione all’economia politica di stampo liberista. Espone anche le caratteristiche generali della società capitalistica. Tutto il pensiero di Marx verte sul tema del plusvalore: i capitalisti hanno l’unico obiettivo di aumentare la ricchezza, investendo il denaro in merce che produce il prodotto. L’obiettivo finale è quello di ottenere una somma maggiore di quella investita. Il plusvalore proviene dal lavoro in più che per il capitalista è fonte di profitto.