Ebook Thomas Mann

 

Biografia ed opere di Thomas Mann

ebook-thomas-mann

Thomas Mann nacque a Lubecca nel 1875. A Monaco studia all’Università e si sposa con la figlia di un personaggio ricco della Baviera. Il suo primo romanzo è intitolato “Buddenbrook” grazie al quale meriterà il Premio Nobel per la Letteratura nel 1929; questo fu seguito da una raccolta di sei novelle dal titolo “Tristan”. Del 1909 è “Altezza reale”, opera incentrata sulla figura di un principe di uno Stato immaginario dove regnano regole e apparenze.

Tre anni dopo fu dato alle stampe “La morte a Venezia”, un romanzo sull’amore e la morte che susciterà scalpore poiché traspare la pedofilia del protagonista; “Pensieri di guerra” è un saggio del 1914 nel quale afferma la sua favorevole opinione ad entrare in guerra, contrariamente a quanto pensava il suo fratello pacifista. Dopo il primo conflitto mondiale, escono “Considerazioni di un apolitico” e “Cane padrone”.
Il capolavoro “La montagna incantata” è del 1924: in questa opera che è una fusione di prosa e poesia, l’autore tratteggia il ritratto della civiltà occidentale nei primi anni del Novecento. Il protagonista è un ingegnere di Amburgo che è alle prime armi nell’industria navale.

 

 

Scarica i libri e le opere di Thomas Mann

Puoi scaricare con veloce e facile download le più famose opere in italiano e/o inglese dell'autore Thomas Mann. I successivi due link possono aiutarti nella ricerca online di testi in formato ebook. "Libri gratuiti" ti offre una selezione dei migliori portali del web che offrono il download gratuito di libri digitali in svariati formati come PDF, ePub, mobipocket, DOC. "Libri a pagamento" ti da la possibilità di acquistare a prezzi economici i migliori best seller dagli ebook-store più affidabili della rete.

 

 

libri-thomas-mann

Download diretto

libri-gratis libri-online

Libri gratuiti            Libri a pagamento

 

- Buddenbrooks-Verfall-einer-Familie-Mann.epub
- Der-Tod-in-Venedig-Thomas Mann.epub
- Tonio-Kröger-Thomas-Mann.epub

 

Thoma Mann: Dal 1926 al 1955

Nel 1926 inizia la stesura di una narrazione sulla storia della Bibbia, nella quale mito, epica e psicologia si fondono. La tetralogia è costituita da “Giuseppe e i suoi fratelli” che comprende “Le storie di Giacobbe”, “Il giovane Giuseppe”, “Giuseppe in Egitto” e “Giuseppe il nutritore”.
Vive un periodo in esilio, prima in Svizzera, poi in America dove insegnerà all’Università di Princeton. Per la sua opposizione al regime nazista, gli viene revocata la cittadinanza tedesca e i suoi beni vengono confiscati.

Nel 1939 pubblica “Lotte a Weimar” e “Le teste scambiate”. “Doktor Faustus” è del 1947, un romanzo ambientato in Germania tra la fine dell’800 e la prima metà del ‘900 e che si basa sulla leggenda medievale di Faust, uno scienziato che invoca il diavolo per ottenere la conoscenza assoluta e che in cambio gli venderà la sua anima.
Si trasferisce sul lago di Zurigo dove continua a scrivere. Ultimo grande successo è "Le confessioni del cavaliere d'industria Felix Krull”. Muore nel 1955.